La festa di tesseramento

La struttura di Casseta Popular, negli ultimi mesi, ha subito una grande trasformazione. Ha smesso di essere un circolo vero e proprio, con una sede aperta a tutti i soci (che per molti è stata una vera e propria seconda casa, in via Tripoli 56, a Grugliasco) ed è diventata un’Associazione di promozione sociale. Abbiamo scritto uno statuto nuovo, abbiamo aggiunto elementi molto importanti al Direttivo e ci siamo dati nuovi obiettivi. Quella che non è cambiata è l’anima di Casseta Popular. Non sono cambiate le finalità, le idee di fondo di comunità, aggregazione, partecipazione. Lo sguardo sul mondo è rimasto lo stesso. La formula dell’Aps ci permette però di essere più liberi di ideare e progettare, di provare anche a percorrere strade nuove. Chiuso per sempre, ahinoi, il circolo in Via Tripoli, come posto fisico fisso ci rimane Casseta Estiva, a cui vogliamo dare una struttura sempre più definita, ampliarla, farne un vero e proprio Festival con una proposta culturale sempre maggiore. L’esperienza di questa prima nuova stagione è stata straordinaria sotto tutti i punti di vista: partecipazione, qualità e quantità delle attività proposte, integrazione con il territorio, collaborazione con realtà diverse dalla nostra. È quindi nostra intenzione ripetere, ampliandola e migliorandola, quell’esperienza. Questi mesi saranno un percorso di avvicinamento alla stagione estiva. Organizzeremo degli eventi che saranno da una parte occasione per incontrarci, dall’altra proposte che daranno un’idea di ciò che accadrà.

Punto di partenza di questo cammino rimane il tesseramento all’associazione, che resta, come da tradizione consolidata, affiliata Arci. Partiamo dal 1989 e arriviamo al 2019: la bellezza di trent’anni di storia insieme. Trent’anni di vita sociale sempre attiva e partecipata. Abbiamo deciso di continuare su questo percorso che ci ha aiutato a costruire un’identità forte e precisa. Associarsi a Casseta Popular significa sostenerla e condividerne esistenza e finalità. Il vostro appoggio, per noi, continua a essere il motore per ogni nuovo progetto, ogni nuova “fatica”. Casseta Popular siamo noi, tutti insieme.

Cominciamo quindi con una festa, che ci vedrà ospiti per una sera degli spazi di Via Baltea 3. Sarà un’occasione per rivedersi, per tesserarsi e per passare qualche ora “a casa”, per come l’abbiamo inteso per molto molto tempo. Una serata “cassettiana”. Ci saranno cibo e bevande, perché la convivialità parte di lì, e poi momenti studiati un po’ per tutti.

Partiamo con i più piccoli, con le “Storie di paura per ridere”: racconti (tratti da Calvino e Rodari) e storie inventate di sana pianta interpretate da Claudia Appiano (pezzo di cuore di Casseta Popular) e Davide Nepote Valentin. Per i più piccoli e per chi sa ancora emozionarsi con le storie per i bambini.

Si continua con Storifilìa, di Orlando Manfredi, che racconta storie di umanità contro la paura e contro le narrazioni tossiche che ogni giorno ci bombardano. Si giocherà con le parole, si presenterà il crowdfunding di Storifilìa e ci sarà un live-set di Orlando con narrazioni e musica e quello che gli verrà in mente.

Si finisce con un po’ di festa: chiacchiere, sottofondo musicale, pace e rilassatezza.

Se vi va di venire ci trovate tutti in grande spolvero mercoledì 31 ottobre in via Baltea 3.

evolucion-popular

Add a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× nove = 18