Immagini dal Manicomio

Un tributo per non dimenticare.
Dove siamo? Casseta Popular è ospitata fino al 5 agosto all’Orto che Cura, presso una delle aree del Parco della Certosa Reale, ex Ospedale Psichiatrico di Collegno. L’orto che cura è uno dei tanti progetti della cooperativa Il Margine, impresa sociale tra le principali attrici nel processo di superamento del Manicomio.

Verranno proiettati i documentari: “Alcune immagini dal Manicomio” di Corrado Iannelli, in presenza dell’autore e “La Fabbrica della Follia” (una produzione de Il Margine per il 40ennale della Legge Basaglia).

Il filmato di Iannelli rappresenta uno dei più importanti documenti storici sull’orribile condizione in cui vivevano i degenti nei manicomi e sulla necessità di attuare al più presto la visione di approccio alla malattia mentale proposta dallo psichiatra Franco Basaglia.

La Fabbrica della Follia è un focus su Collegno, un’intervista al sindaco di allora, Onorevole Luciano Manzi che avviò la rivoluzione sociale innescata da Basaglia abbattendo il muro che segnava il confine con la follia e cominciando il lungo processo di superamento che voleva restituire dignità alle persone e un parco meraviglioso ad uso di tutti i cittadini, contro lo stigma della diversità.

A seguire Sergio Sut, fotografo testimone diretto del superamento dell’O.P. grazie anche alla sua attività come operatore sociale, tra i primi attivi nel Centro Sociale Basaglia della cooperativa Il Margine in cui, a partire dal 1983 si portavano per la prima volta all’interno del manicomio laboratori artistici e di artigianato a favore dei degenti, mostrerà una selezione di sue foto e diapositive dall’archivio di documentazione Il Margine, riconosciuto negli anni tra i più importanti documenti del processo di superamento del manicomio di Collegno.

Gli ospiti saranno moderati in un dibattito con il pubblico da Max Viale, videomaker, sound designer e compositore musicale che ha lavorato a Il Margine (1995-2005) per l’Archivio di Documentazione Iconografica e Multimediale Franco Basaglia e come responsabile docente/tutor nell’area laboratori didattici e di accompagnamento al lavoro per disabili psichici della cooperativa.

LUNEDI 23 LUGLIO, DALLE ORE 21 – CASSETA ESTIVA @ L’orto che cura – INGRESSO DA PIAZZALE AVIS, 3 – PARCO DELLA CERTOSA REALE DI COLLEGNO (TO)
L’urlo di Antonietta e cartolina di Aldo Consorte “Io muoio anche perché non ci sapete fare” – fotografie di Sergio Sut per gentile concessione dell’autore e archivio di documentazione Il Margine.

Add a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × = sei